archivio

Archivio mensile:dicembre 2011

In realtà non è stato proprio il pranzo di Natale, ma quello della Vigilia.

Sono andata a mangiare dalla mamma del mio moroso per poter passare le feste anche con lui. Mi piace andare là, lei è l’unica persona che conosco che quando ci sono io a cena o a pranzo si preoccupa di fare TUTTE le portate 100% vegan!

Ha usato questo menù. Tranne un antipasto, qui la ricetta, e il dolce, preso qui.

  • crostini alle mandorle
  • crostini al patè di olive nere e sedano, con purea di finocchi e patate
  • gnocchetti saraceni alla salvia con crema di zucca
  • barchette di patate dorate con farcia di noci
  • alberelli di Natale al cioccolato

Era tutto buonissimo! Alla fine, come la solito, stavamo scoppiando.

Da qualche tempo penso alla sofferenza di quegli animali che poi finiscono cadaveri nella ciotola delle mie gatte, non è giusto! Che diritto ho di decidere che le mie gatte sono più importanti di altri animali?

Sono molto dibattuta, loro sono carnivore pure e hanno bisogno di mangiare carne perché non sono in grado di produrre l’aminoacido taurina (come invece possiamo fare noi), la cui carenza provoca cecità e gravi malattie cardiache.

Qui ho trovato un po’ di risposte alle mie domande etiche.

C’è anche il link di unazienda che “rispetta l’uomo, gli animali, la natura” (loro parole). Hanno solo cibo secco per i gatti. Dare solo il secco però non mi convince, i problemi renali dove li mettiamo?

Qui, invece, ho trovato un po’ di risposte alle mie domande scientifiche.

Dovrò studiare ancora un po’ l’argomento e cercare un modo per risolvere il dilemma.

Aggiornamenti a breve!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: