archivio

Archivio mensile:luglio 2013

cacao 110

Il giorno prima dell’esame (il 23) mi è venuta una voglia matta di mangiare un dolce al cioccolato. Cercando ho trovato questa fantastica ricetta di Aria. L’ho provata (foto sopra) ed era buonissima!!! E intanto la mia mente ha cominciato a lavorare sulle modifiche possibili. Ecco la prima: dei cupcake vegan al cacao.

cacao 028

Ingredienti (per circa 15 cupcakes):

  • 170g di farina integrale
  • 170g di zucchero di canna
  • 3 cucchiai colmi di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 250ml di acqua
  • 6 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco

Procedimento:

  • mischiate tutti gli ingredienti secchi stando attenti a eliminare tutti i grumi
  • aggiungere l’olio e l’acqua e mischiare bene
  • aggiungere l’aceto (l’impasto diventerà più bianco ma non vi preoccupate!)
  • dividere l’impasto nei pirottini (che avrete messo nello stampo apposito)
  • cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti circa, fate la prova dello stuzzicadenti

2adee-101cosesudimebanner490

51. Sto ritrovando persone care.

52. Una volta stavo per morire soffocata perchè ho mangiato un pezzo di focaccia imbevuto con troppo aceto! (Stavo facendo la scarpetta 😀 )

53. Sono tornata in Italia, ora devo terminare qui gli studi e poi potrei/vorrei partire ancora.

54. In questo periodo devo decidere cosa fare nel mio futuro; ufficialmente alla fine dell’estate inizio l’ultimo anno, quindi devo decidere che specialistica fare e quindi che reparto/ufficio/laboratorio frequentare.

55. Porto gli occhiali: sono sia miope che astigmatica.

56. Ho una zia parrucchiera che non mi fa pagare niente quando vado, ma non voglio approfittarne, taglio solo i capelli 1/2 volte l’anno.

57. Adoro le serie come “Cold Case”, “Criminal minds” e “NCIS”.

58. Ma anche come “Dr. Who”.

59. Ho 8 cugini adorabili.

60. Penso che progresso non sia sinonimo di distruzione e alienazione.

61. Amo i software open source, amo proprio il concetto: sei stato capace di fare una cosa e la metti a disposizione degli altri.

62. Il mio libro preferito è Harry Potter e la pietra filosofale. La prima volta l’ho letto più di 10 anni fa’.

63. Invece i film ispirati non mi piacciono tantissimo, nella mia testa io avevo già i miei personaggi e le mie ambientazioni e mi hanno rovinato un po’ la magia che avevo creato dentro di me.

64. Il mio autore contemporaneo preferito è Daniel Pennac, che ho avuto il piacere di leggere anche in lingua originale (anche se in Francia i libri costano un patrimonio!!! non so proprio come facciano…).

65. Mi piaciono molto i profumi, ma non ne ho uno del cuore. Li cambio sempre, a seconda dello stato d’animo del momento dell’acquisto.

66. Non colleziono niente, direi che non ne sono capace. Ci vuole troppa pazienza!!!

67. Vorrei imparare a giocare a tennis.

68. Sono stata immersa nella tecnologia fin da piccola, mio padre l’ha sempre adorata e ci lavora pure da un bel po’ di anni, quindi è stato automatico.

69. Quando andavo al liceo facevo spendere ai miei un sacco di soldi per vestiti, borse, scarpe, ecc… Ora amo comprare solo cose che mi servono veramente e sono io a dire a mia madre: “non lo voglio, costa troppo” o “non lo voglio, non mi serve”.

70. Mi piacciono molto i party in maschera, sia per la possibilità di essere qualcun altro o qualcos’altro per qualche ora, sia per tutto quello che c’è prima: l’ideazione e la creazione del costume.

Con questo post partecipo al linky party di Alex di “C’è crisi! C’è crisi!”.

love necessities

Amore e compassione sono necessità, non lussi.

Senza di loro, l’umanità non può sopravvivere.

2adee-101cosesudimebanner490

Vorrei scusarmi per il clamoroso salto degli appuntamenti del linky party “101 cose su di me” (info qui). Nell’ultima settimana in Francia ho dovuto fare i rattrapages (recuperi degli esami non passati) e preparare le ultime cose prima della partenza e quando sono tornata (si, sono in Italia definitiviamente, per ora 🙂 ) ho incominciato a studiare per un esame che darò il 24. Quindi un mese è passato e io non l’ho visto!!!

Recuperò gli episodi del linky party dopo l’esame! (Qui il mio ultimo episodio.)

Intanto inauguro una nuova pagina: “Un mese di sport“. L’aggiornerò di giorno in giorno (più o meno). Giusto per avere un diario e una motivazione per fare sport intensamente, ne va della mia salute fisica e mentale. 🙂

A presto!

time

Il tempo non ti sta aspettando,

quindi tu cosa stai apettando?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: