archivio

Archivio mensile:agosto 2013

2adee-101cosesudimebanner490

71. Penso di essere molto fortunata.

72. Come si suol dire “l’amicizia si vede nel momento del bisogno”, io l’ho vista veramente.

73. Da varie vicissitudini che stanno capitando in questo periodo in famiglia, mi sto rendendo conto che, fortunatamente, sono molto umana e che se anche a volte dico che non sopporto il genere umano non è così.

74. Da piccola dicevo sempre “non ce la faccio”, “non sono capace” e per questo mi sono state fatte delle ramanzine infinite, grazie a queste ora lo penso solo lo 0,01% delle volte.

75. Il mio aspetto e la mia voce dimostrano meno anni di quelli che ho, ogni tanto mi scoccia un po’, tipo quando chiamano a casa per delle promozioni e mi chiedono se ci sono i miei genitori.

76. Detesto l’aria condizionata, sento l’aria refrigerata come artificiale e questo mi infastidisçe molto.

77. Purtroppo da piccola spesso mi veniva detto: “guarda tizio com’è bravo”, “guarda caio com’è gentile”, “guarda sempronio che bei voti”, ecc… penso che tutto questo abbia un po’ condizionato le mie scelte e il mio modo di essere; certe volte mi chiedo: se non fossero stati fatti tutti questi paragoni, come sarei?

78. Non vedo l’ora di avere una casa tutta mia, di arredarla e di gestirla come voglio e di riempirla di piante e animali.

79. Adoro comprendere i discorsi tra persone che pensano che tu non possa farlo perchè parlano una lingua diversa dalla tua. 🙂

80. Mi giudico un sacco e sono molto severa con me stessa, a volte è un bene perchè mi permette di migliorare, a volte è un male perchè mi fa abbattere.

81. Molto probabilmente quest anno 0 giorni di mare, spero di non ammalarmi troppo quest’inverno.

82. Sto cercando di far fruttare la nostra adesione come nucleo famigliare ad un GAS (gruppo di acquisto solidale).

83. Quelli che vanno in chiesa e fanno volontariato in parrocchia e poi nella vita privata non rispettano neanche un minimo i comandamenti base, tipo: “onora li padre e la madre”, stanno incominciano a farmi venire da vomitare.

84. Qualche giorno fa mi sono stati “affidati” occhiali Ray-Ban originali del 1981. *-*

85. Adoro Pinterest.

86. Provengo da una famiglia molto religiosa, ho una prozia suora missionaria e una procugina suora di clausura.

87. Non so se credo, le persone che hanno attraversato la mia vita mi hanno fatto venire molti dubbi sull’esistenza di qualcuno oltre noi esseri umani.

88. Preferirei non avere la tv in casa.

89. Non bisognerebbe mai raccontare bugie alle persone, si rischia di ferirle gravemente.

90. Mi ero ripromessa di non comprare più libri ma di prenderli in biblioteca; due giorni dopo ne ho comprato uno. :/

91. Mi piace dormire con la tapparella non completamente chiusa, in modo che dalle righe entri una fievole luce dall’esterno.

92. Quando qualcuno non rispetta le regole mi manda in bestia.

93. Un uomo che non va in bici non è un uomo.

94. Odio fare o ricevere regali fatti solo per obbligo, si vede ed è un’inutile spesa di denaro.

95. In questo periodo ho un bruttissimo rapporto con i telefoni, sia fissi che mobili.

96. Cerco di imparare qualcosa di nuovo ogni giorno (oltre a quello che studio, ovviamente).

97. Quando guido non posso fare a meno di ascoltare la radio (RDS) a tutto volume.

98. Tornando dalla Francia ho imparato quanto sia essenziale viaggiare con poche cose.

99. Odio le routines, ma certe volte sono inevitabili se vuoi ottenere qualcosa (tipo passare un esame o dimagrire).

100. Vorrei poter essere davvero un buon medico e aiutare le persone ad affrontare e superare i loro problemi.

101. Sono riuscita a finire questo linky party in tempo, olè! 🙂

Con questo post partecipo al linky party di Alex di “C’è crisi! C’è crisi!”.

who you are

La differenza tra quello che sei e quello che vorresti essere
è quello che fai.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: